top of page
new logo spaziomusica.jpg

GLI INSEGNANTI

Schermata 2016-06-27 alle 16.12.23_edite

Veronica Sbaraini Inizia lo studio del pianoforte all'età di 6 anni con il M° Cuscito, la sua formazione continua con il M° Bettini ed entra al Conservatorio "L. Marenzio" di Brescia sotto la guida del M° Simoni fino al diploma nel 2000.  Negli anni successivi frequenta, sempre in Conservatorio a Brescia, corsi di didattica musicale, musica da camera, per continuare poi la propria formazioni sotto la guida del M° Chimini sia in ambito musica da camera che come solista, collaborando con violoncellistiviolinisti e cantanti. Insegna dal 1998 e dal 2003 si è dedicata alla gestione dell'Accademia Spazio Musica che tutt'oggi dirige.

_SUP6282 2.JPG

Francesco Bevini Inizia il percorso musicale all’età di 12 anni avvicinandosi allo studio del pianoforte classico . Preso dall’amore per la musica moderna, l’anno successivo, prende la decisione di iniziare i corsi di chitarra moderna. Dopo un paio di anni in una scuola popolare, decide di perfezionarsi all’accademia di musica moderna di Modena, successivamente rinominata Modern Music Institute. Ottenuto il diploma in chitarra rock/fusion nel 2012, prosegue gli studi frequentando il seminario jazz della Berklee college of music a Perugia durante l’evento Umbria Jazz. 

Segue il corso di arrangiamento Pop con il docente Massimo Varini presso la struttura Music Inside a Rovereto (Mo).

Nel 2018 si laureo con 110 e lode al Conservatorio A.Boito di Parma con il docente Luca Colombo, nel corso di chitarra Jazz ad indirizzo Popular Music. 

Nel 2019 frequenta il corso di chitarra acustica fingerstyle con il docente Davide Mastrangelo ad Arezzo.
Dal 2009 lavora come docente di chitarra moderna nelle scuole di musica, totalizzando oltre 300 studenti in 14 anni di attività. 

Oltre all’intensa attività didattica coltiva il lavoro di chitarrista live e studio, portandolo nel 2007 a registrare e mixare brani per RAIUNO e condividere il palco con artisti Italani e Internazionali. 

Con oltre 400 concerti sul territorio nazionale ed internazionale ha collaborato in veste di chitarrista con artisti come: Blaze Bayley (Iron Maiden), Paul Di’Anno (Iron Maiden), Stef Burns (Vasco Rossi, Alice Cooper), Jose Fiorilli (Ligabue), Max Cottafavi (Ligabue), Mel Previte (Ligabue), Will Roberson (Jesus Christ Superstar), Giacomo Voli (The Voice of Italy), Gianni Vancini (Tozzi), Cesare Barbi (Rio), Federico Paulovich (Destrage), Matteo Setti (Notre Dame de Paris), Paolo D’Errico (Gianni Morandi), Marco Ligabue. 

Dal 2012 suona con le più importanti tribute band sul territorio nazionale come: Fabio Supernova, Children of the damned (Iron Maiden tribute band), Superstar Show, Jackson One, Jackson Live, Fuori Controllo, Gatti Matti, Ascolta (Pooh tribute band), 5150 (Van Halen tribute band).

Schermata 2023-09-15 alle 17.12.49.jpeg

Jéssica Agrela Sá, nata nel 1998 a Madeira in Portogallo, inizia gli studi musicali all’età di 11 annisotto la guida delle insegnanti Svitlana Taraban e Edina Tenki presso il Conservatorio – Escola Profissonal das Artes Da Madeira. Nel 2016 si diploma al liceo scientifico presso la Escola Básica e Secundária Da Calheta. Dai 18 anni continua gli studi musicali e

viene ammessa al corso professionale di violino presso lo stesso Conservatorio dove insegna la professoressa Edina Tenki.

Si è perfezionata negli anni frequentando masterclass e lezioni con musicisti di fama nazionale e internazionale tra i quali: Martin Panteleev, Vesko Eschkenayi, Natalia Morozova, Ilya Grubert, Michael Guttman, Pedro Meireles e Augusto Trindade.

Svolge un’intensa attività concertistica con l’orchestra accademica del liceo musicale il Conservatorio – Escola Profissonal das Artes Da Madeira e collabora con orchestre di ambito professionale e giovanili tanto in Portogallo quanto in Italia.

Attività artistica

Da settembre 2017 inizia a collaborare con “l’Orquestra Clássica da Madeira” in qualità di 2o violino, ruolo che continua a svolgere oggigiorno. Tra i numerosi Direttori con cui ha suonato troviamo Pablo Urbina, Martin André, Cesário Costa, Jean Marc Burfin, Evan Alexis Christ e Gergely Bogányi. Nel

2018 viene amessa in qualità di 1o violino nell’ Orchestra Giovanile dei conservatori nazionali Portoghesi nelle Azzore e a Coimbra. L’anno sucessivo, conclude i suoi studi presso “Conservatorio Escola Profissional das Artes da Madeira” ottenendo il Diploma di Merito, e inizia i suoi studi nel Conservatorio di musica “Luca Marenzio” di Brescia nella classe di Riccardo Malfatto, spostandosi poi nella classe del Maestro Alberto Martini.

Dal medesimo anno in poi vince per tre anni consecutivi la borsa di studio “Progetto Studio”, che le dà la possibilitá di suonare in qualità di 1o e 2o violino nell’Orchestra Studio dei conservatori di Brescia e Darfo, sotto la direzione di Piercarlo Orizio e Pierangelo Pelucchi in Italia e nelle Isole Canarie. A novembre 2021 vince l’audizione per entrare a far parte dell’Orchestra Giovanile di Brescia.

Nel 2022 collabora in qualità di 1o violino con l’Orchestra Sinfonica delle Alpi e recentemente ha effettuato una tournée in 11 città italiane con l’Orchestra Filarmonica del Festival Pianistico.

Modern.jpg

Riccardo Paolo Cola nasce nel 1997 a Gardone V.T. (BS) e vive a Lumezzane; inizia lo studio della batteria all’età di 11 anni educato dal Maestro Sergio Mazzei (Ass. “All’Unisono”), con il quale impara e sviluppa le basi della lettura ritmica ed i suoi primi usi sullo strumento. 

All’età di 13 anni inizia a frequentare l’ “Ass. Quelli Della Piazza” ed intraprende un nuovo percorso -durato cinque anni- con il Maestro Marco Antoniazzi; qui esplora la tecnica batteristica più avanzata e la sua applicazione nei diversi generi musicali (soprattutto “pop”, “rock” e “funk”).

Interessato ad un percorso di studio musicale più approfondito, viene aiutato dal Maestro Antoniazzi a sottoporsi all’esame di ammissione per il liceo musicale (iniziando ad esplorare perciò studi bandistici/orchestrali per tamburo). 

Studia al liceo musicale “V.Gambara” (BS) diplomandosi nel 2018 in percussioni classiche con “livello avanzato”; qui arricchisce anche la propria formazione artistico-musicale, approcciandosi allo studio della storia della musica, della teoria musicale, partecipando a diverse musiche d’insieme (banda, coro, ensemble di percussioni,…), concerti, masterclass e concorsi. 

Educato alla musica ed in particolare allo studio delle percussioni dal Maestro Alberto Pezzagno, Cola affina la propria tecnica ritmico-strumentale soprattutto in quegli anni -parallelamente ad altre esperienze musicali*- migliorando la propria consapevolezza dello strumento e del ruolo che ricopre in tutta la musica.

Qui, oltre a praticare lo studio della batteria e del tamburo in particolare, impara a suonare strumenti d’orchestra come: xilofono, vibrafono, marimba e timpani.

Parallelamente agli ultimi anni di liceo, intorno ai 20 anni, inizia a prendere lezioni di batteria dal Maestro Valerio Abeni (“Ass. L’Altro Suono”; dove frequenta anche musica d’insieme diretta dal Maestro Angelo Peli) ed inizia lo studio della batteria jazz.

Nel 2019, con la preparazione del Maestro Abeni, si sottopone all’esame di ammissione per il corso di batteria jazz al conservatorio “L.Marenzio” (BS); viene giudicato dal Maestro Tony Arco e dalla commissione d’esame: ammesso al primo tentativo, abbandona le lezioni con il Maestro Abeni. Inizia il nuovo percorso di studi durante l’anno accademico 2019-2020. 

Al conservatorio -ad oggi ancora frequentato- approfondisce la maggior parte degli aspetti pratici della musica jazz (soprattutto quelli legati alla batteria), partecipando alle lezioni individuali di strumento, lezioni di musica d’insieme e “contemporary ensemble” (dirette dal Maestro Giovanni Falzone) e lezioni di “big band” (dirette dal Maestro Corrado Guarino), con relativi concerti di fine anno accademico; inoltre approfondisce anche gli aspetti teorici della musica jazz (e non solo) frequentando corsi di composizione, improvvisazione, storia, e molto altro.

Nei primi mesi di conservatorio, a causa della temporanea assenza di un insegnante di batteria, Cola incontra il Maestro Francesco Casale dal quale riceve diverse lezioni privatamente (nel febbraio 2020, con l’arrivo del suo primo insegnante di batteria in conservatorio, abbandona le lezioni con lui per dedicarsi appieno al percorso accademico).

Durante il primo anno, è il Maestro Roberto Dani l’insegnante che permette a Cola di sviluppare le basi jazzistiche fino a qui acquisite e fornirgli una prospettiva riguardo al proprio percorso musicale. Con lui, oltre a studiare parte del repertorio della batteria jazz, inizia a concepire il proprio strumento in maniera nuova: la batteria come un’orchestra di percussioni.

Il secondo anno di conservatorio, il Maestro Dani è costretto ad abbandonare l’istituto… Nel 2021 arriva il Maestro Luca Piana, suo insegnante di batteria tutt’oggi. Con Piana approfondisce ciò che è stato imparato fino ad ora e si addentra nello studio della batteria per “big band”.

Nell’estate del 2021 -spronato dal Maestro Antonio Ciacca (allora insegnante di pianoforte in conservatorio)- partecipa al “summer jazz camp” organizzato dal “CEMM”: cinque giorni di lezioni e musica d’insieme dove incontra il Maestro Tiziano Tononi: tutt'oggi segue il Maestro Tononi privatamente.

*Altre esperienze musicali:

Nella fascia d’età fra i 14 e i 20 anni, diverse esperienze musicali hanno contribuito alla crescita artistica e personale, fra tutte: la prima “rock band”  (“Absolution”, 2011-2015) che ha avuto un ruolo importante nel proprio percorso poiché prima esperienza di prove/musica d’insieme, di concerti e di brani inediti; la partecipazione alla “masterclass” tenuta dal Maestro Christian Mayer (2014); le tournée e le sessioni in studi di registrazione con la “pop band”“Red Lines” (2015-2019); le collaborazioni come percussionista nella “Brescia Wind Orchestra” diretta dal Maestro Davide Pozzali; l’esperienza come batterista nella “Banda di Salò” (per tutto il periodo estivo 2018) diretta dal Maestro Stefano Giacomelli; e molto altro...

 

Batterista e co-fondatore di: “Projepta” (dal 2019) e "Sus5et" (dal 2022).

Batterista live di "Chicco Nember" (dal 2022).

bottom of page